Art Into The Park


 

 

La nuova moda della galleria d’arte è non essere una galleria d’arte

C’era una volta la galleria d’arte contemporanea in pieno centro, vale a dire ubicata nel quartiere più sofisticato e ricco della città. Una galleria bene in vista, situata in una strada dove solitamente passano ricche signore annoiate e rampolli d’alta società.

Ma poi le cose cambiano, usi e costumi si modificano, la coscienza e la consapevolezza si evolvono. Ed allora che fare? Trasformare la galleria in qualcosa d’altro:www.artintothepark.com

Niente più mostre o fiere, solo creazione, bellezza e sostenibilità. Niente più spese di trasporto e inquinamento annesso, basta con le spese per assicurare le opere, tagli alle spese per gli uffici, e basta anche con le spese per l’affitto…

Qualcuno potrebbe dire: “ma così non è più una galleria d’arte”, eppure il concetto di galleria d’arte contemporanea sta mutando per trasformarsi in qualcosa capace di dialogare con il presente. L’arte si muove e si muove verso l’esterno, abbatte le barriere, fisiche e concettuali, e diventa Street Art, Arte Urbana, Land Art, Arte in Natura.

Un Commento

  1. Pingback: #Elba4kids: buone pratiche. O forse no. | trippando

Se non puoi inviarci un'email lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...