Caro Gesu’ Bambino…

See on Scoop.itGazzetta Elbana

gazzetta‘s insight:

Caro Gesù Bambino, tra poche ore anche quest’anno giungerai nella nostra isola sempre meno verde…. sempre meno blu, certamente mi scuserai se mi permetto di consigliarti di prenotare per tempo il traghetto per l’isola e di chiedere una santa riduzione sul prezzo del biglietto come residente universale perché se pagando come turista ti chiedessero tutto l’oro che ti hanno portato i Magi, lo sentirebbero davvero ….. il tuo divino Padre.
Quando giungerai sull’isola non ti impressionare se nell’aere non sentirai il suono tradizionale delle vecchie e care zampogne ma solo lamentele per i servizi che ci sono stati tolti e inviati in continente , perché diciamocelo caro Gesù Bambino da perseguitato a male-amministrati e tagliati , quì all’isola quest’anno ne sono successe di tutti i colori e purtroppo tra malati spediti come pacchi postali, tagli a tutto e di più , per non parlare di Gattaie ristrutturate da architetti che architettano, cubi e tubi ricordanti ilvatiche ferriere , amministratori da fuori amministrati , e Governatori che ci rigovernano a dovere, non siamo in grado di ospitarti in sicurezza come vorremmo e come merita la tua santa immagine.
Caro bambino quest’anno troverai un isola ancora più incazzata che da tanti anni spende miliardi di pubblicità per mostrare al mondo intero i suoi abiti nuovi ma dimentica sempre di lavarsi le parti intime.
Stai soprattutto attento a non inoltrarti nel grande Parco dove abbondano i famosi “boschi delle fiabe” perché non ne usciresti fuori nemmeno con il tom tom e non ti fare venire l’idea, se non hai le catene, di percorrere l’isola con la slitta .
In quanto a chiederti miracoli che fanno parte del tuo divino mestiere non lo farò nemmeno per queste festività , da noi c’è già chi cerca di farli per nascondere gli intrallazzi , ed altri che si stanno allenando a farli per un prossimo referendum sul dilemma di un comune, tre comuni , otto comuni , nella mia letterina non ti chiedo niente , ma concedimi se vuoi un piccolo favore, tu che tutto vedi e tutto puoi fa che le amministrazioni , la regione e la provincia spariscano o quantomeno si ricordino che l’Elba fa parte con tanto di diritti e doveri di questa maltrattata Italia., se puoi portaci delle nuove palle di Natale perché quelle nostre ce le ha rotte la politica dei falsi politicanti , per finire caro Gesù Bambino, noi elbani chiediamo solo un anno nuovo, tranquillo, senza Duci e senza promesse, ci bastano e avanzano quelle che non sono state mantenute, non ci indurre ad accettare passivamente l’arroganza di chi vuole o detiene il potere, aiutaci a scacciare i mercanti dal nostro tempio ed infine restituiscici la facoltà di decidere della nostra terra e del nostro futuro , liberaci dai falsi profeti e …cosi sia ( speriamo)

Fabrizio Prianti

camminando.org

Annunci

Se non puoi inviarci un'email lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: